Osteria del Castello in Cengio Alto

BAGNA CAUDA sempre al Venerdì per tutto l’inverno in Osteria

bagna cauda in osteria del castello cengio

le verdure possono variare a seconda della stagionalità

e della disponibilità

.

La Bagna Càuda dell’osteria

salumi artigianali e pane fritto dell’osteria,

verdure crude:

cardi, tapinambur, finocchi, sedani, carote, cipollotti, ravanelli, indivia e scarola, mela e peperoni.

Verdure cotte:

patate, cardi, rapa rossa, cipolle al forno, porri abbrustoliti, rombi di polenta, cavolfiori, broccoli.

uova sode

Brodo con cappelletti,

brutz antico, formagette di langa, 

il bunet, i nostri biscotti aromatizzati origine con zabajone al vermoutn.

€ 25,00 bevande incluse*

………

OSTERIA DEL CASTELLO in Cengio Alto dal 1906
PIAZZA LIBERTA’ 19 – 17056 CENGIO ALTO (SV)

TEL. 019 555669

osteriacengioalto@gmail.com

http://www.osteriadelcastello.wordpress.com

..

LOCALE STORICO DAL 1906 IN CENGIO ALTO

Nata come osteria del borgo frequentata dagli abitanti indigeni si è sviluppata nel dopoguerra diventando punto di riferimento nella zona per gli amanti della cucina tradizionale. La cultura gastronomica è quella della vicinissima Alta Langa (5 km da Montezemolo) con una tenue influenza dell’altrettanto vicina Riviera Ligure. Siamo sulle vie del sale che da Finale Ligure portano verso le pianure Piemontesi, territorio per tutto il medioevo in possesso dei Marchesi del Carretto. Il nome Osteria del Castello fa riferimento proprio al Castello di Cengio (proprietà dei Del Carretto dal 1200) le cui rovine si trovano a poche centinaia di metri dal borgo di Cengio Alto in cui ha sede il locale. I primi riconoscimenti importanti risalgono agli anni 60’ del secolo scorso da parte dell’Accademia della Cucina Italiana ( i premi vinti sono oggi esposti sul palchetto storico nella sala principale)

LA VISIONE PRE BOOM

Negli ultimi anni l’Osteria del Castello in collaborazione con L’Associazione Culturale Le Stelle ed il Laboratorio Bio Liquori Origine http://www.origine-laboratorio.it ha svolto un’accurata ricerca sulla cucina tradizionale delle Valli Bormida (entroterra della provincia di Savona sul confine con la provincia di Cuneo raccogliendo più di 50 ricette tradizionali appartenenti alla tradizione orale facendole diventare dispense a disposizione degli studenti iscritti ai corsi di cucina. Ad uno dei nostri sughi per le tagliatelle e i ravioli al plin abbiamo dato il nome di sugo pre boom ovvero prima del boom economico e l’avvento della grande distribuzione di alimenti e bevande. E’ il sugo classico della cucina povera con fegatini e frattaglie e poco concentrato di pomodoro con una lunga cottura che ben rappresenta lo stile del locale. La visione pre boom è diventata così simbolicamente la nostra maniera di definire un’identità che nasce dal sapere popolare e dall’economia della cascina a ciclo chiuso.

Questa voce è stata pubblicata il ottobre 15, 2015 alle 3:00 PM ed è archiviata in Uncategorized. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: