Osteria del Castello in Cengio Alto

Festa della Natività di Maria Vergine in Cengio Alto 6-7-8 settembre 2013

Immagine.

Manif  Cengio A  2013

Festa  della  Natività di Maria Vergine in Cengio Alto

Giovedì 5

Ore 20:00 tradizionale polenta, tanti sughi con farina macinata a pietra  a cura del Comitato Cengio Alto. Si mangia nei locali dell’Osteria del posto gentilmente concessi per l’occasione in Piazza Libertà 19 – 17056 Cengio Alto SV  www.osteriadelcastello.wordpress.com

posti limitati è consigliata la prenotazione al numero 019 555669, costo a persona euro 15.00 tutto compreso


Venerdì 6

ore 20:00 Visita al Santuario della Natività DI Maria Vergine guidata dai Volontari per l’arte
ore 21:00 Concerto benefico “in ricordo di Lorena”

Sabato 7

ore 15.00: Visita guidata alla scoperta dell’ antico borgo di Cengio Alto con la speciale partecipazione
del Dr. Giorgio Baietti *

Luoghi di interesse storico :

Il portone di ingresso e le cinte murarie esterne del Castello di Cengio con vista panoramica sulla Valle                                                                   

L’Antica Parrocchiale dedicata alla Natività di Maria Vergine monumento storico del 1600                                                                                        

Le rovine del  Cimitero Napoleonico                                                                                                                 

La grotta scavata nella roccia sotto la Chiesa con resti di un probabile altare pagano, già sede delle antiche cantine del borgo


ore 21:00 Performance artistiche  tra Sacro & Profano

a cura di Milvia Tardito e Valentina Valyaeva tra la piazza e la chiesa

ore 22.00 “Il fuoco portato dall’antico Cimitero al falò”  

un gruppo scelto di bambini acompagnati porterà simbolicamente una fiaccola dall’antico cimitero al falò che grazie a questo fuoco trasportato potrà iniziare segnalando l’avvio della festa.

Il falò si volgerà nei campi di fronte alle ex Scuole Elementari

Intorno al fuoco leggende e racconti, canti e litanie evocative insieme alla fisarmonica di Antonio Dao

Si consiglia di portare da casa uno strumento tipo tamburello / percussioni et.  Insieme grandi e piccini, attraverso il suono alla scoperta di nuove percezioni.


Domenica 8

ore 15:00 S. Messa solenne, seguita dalla Tradizionale Processione

con la statua della Madonna portata a braccia per le vie del borgo.

A seguire pomeriggio di festa in piazza con l’animazione di Jerri


A cura del Comitato tradizionali frittelle, fazze ed altre cose buone accompagnate dal vino sincero del Brentaiolo Domenico, chi vuole balla.

Sul finire estrazione della lotteria 2013

TUTTI I PROVENTI REALIZZATI NELLE GIORNATE DI FESTA DALLE NOSTRE ATTIVITA’ SARANNO DESTINATI AI RESTAURI DELLA CHIESA E A RENDERE PIU’ BELLO ED ACCOGLIENTE IL BORGO DI CENGIO ALTO.

 

Il Comitato di Cengio Alto, agosto 2013

Per informazioni sulle visite guidate e la cena con Giorgio Baietti si prega di contattare il coordinatore dell’Associazione Culturale Le Stelle, Sig. Danilo Perrone al seguente numero: 339 5611264

*Giorgio Baietti, laureato in Lettere e in Sociologia, è insegnante e giornalista, oltre che studioso di storia alternativa ed esoterismo. Dal 1986 si occupa del mistero di Rennes-le-Château, dove è praticamente di casa e trascorre diversi periodi dell’anno, in un’abitazione che è situata proprio di fronte alla chiesa della Maddalena e al castello medievale. È autore del libro su Rennes-le-Château che ha riscosso maggiore successo in Italia (L’enigma di Rennes-le-Château, Edizioni Mediterranee, 2003) e di altri saggi e racconti sullo stesso tema. Da molti anni tiene conferenze e seminari in tutta Italia e ha partecipato a diverse trasmissioni televisive e radiofoniche.

veduta dal castello

 

ALLA RICERCA DELL’ AUTENTICO

STIMOLI

 

Coglierne la forza attraverso il gesto, singolo e corale.

Elementi primari

Fuoco

Tutti gli elementi

Senso di Appartenenza

Apertura all’esterno

Trdizione

Innovazione

Ritualità

Improvvisazione

Sacro

profano

Tradizione viva

Realtà

Ogni comunità ha una storia.

Visioni guida

Qualsiasi visione profonda

Festa

Come unione di sacro e profano

Rinnovo del Legame con gli antenati ripercorrendo i loro percorsi.

La ritualità sacra e profana quale rinnovamento di antichi legami propiziatori per un futuro di abbondanza per tutti.

Tutto questo attraverso l’azione umana nel presente fatta di contraddizioni, buio e luce.

Lo sforzo e il sacrificio per creare.

I contrasti.

Il piecere e calore dello stare insieme.

L’armonia

Le generazioni presenti

Bambino

Ragazzo

Uomo

Vecchio

Questa voce è stata pubblicata il agosto 22, 2013 alle 10:25 am ed è archiviata in Uncategorized. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: